First Round NBA Playoff – Preview

Ci siamo! Il momento tanto atteso dei Playoff è arrivato, quindi spazio ai pronostici.

Eastern Conference

anthony-garnett

Miami Heat (1) vs Milwaukee Bucks (8). Matchup in regular season: Heat vs Bucks 3-1.

Sulla carta non ci dovrebbe essere storia, Miami ha passeggiato in regular season e sembra non avere punti deboli, se non nella caratteristica che rende i Bucks una mina vagante: il tiro da fuori concesso agli avversari per la tipologia di difesa che punta a smantellare il pick & roll ma che porta a scoprirsi sugli open shot. Milwaukee ha in Reddick, Jennings, Dunleavy, Ilyasova degli specialisti che se trovano fiducia e continuità possono allungare la serie al massimo a gara 6, perchè comunque i suddetti, in difesa se la devono sbrigare con i vari Allen, Wade, James e Bosh. Ed è un confronto impari almeno fino alle finali di conference. Miami Heat in 5.

New York Knicks (2) vs Boston Celtics (7). Matchup in regular season: Knicks vs Celtics 3-1.

Il “pride” non va mai sottovalutato, anche se i Celtics sono Rondoless e con Pierce e Garnett alle pompe, anche se i Knicks sono la squadra più in forma della lega in questo momento, trascinata dal talento debordante di Melo e Smith. Serie intensa e anche senza esclusioni di colpi, che porterà via diverse energie nervose e fisiche, che per una squadra vecchia come quella della Grande Mela può fare la differenza nella strada verso la finale di Conference. E sarà anche il primo banco di prova importante per testare le reali intenzioni dei Knicks e il valore di Melo, alla miglior stagione in carriera, ma costellata di fallimenti ai playoff. New York Knicks in 6.

Indiana Pacers (3) vs Atlanta Hawks (6). Matchup in regular season: Pacers vs Hawks 2-2

Dalla pausa dell’All Star Game i Pacers sono cresciuto, dopo una flessione fisiologica di metà regular season, mentre gli Hawks hanno quasi tirato i remi in barca dopo un inizio di campionato oltre le reali aspettative. Indiana è da due anni la squadra emergente dell’est, ed ha una strutturazione (con West e Hibbert vicino a canestro, George sul perimetro, solidità e fisicità difensiva ottime) da playoff. Viceversa gli Hawks non hanno nulla da perdere, all’ennesimo viaggio ai playoff consecutivo ma in un ambito di rifondazione mascherata da ristrutturazione. Vincere i Pacers a Indianapolis non è semplice, specialmente per una squadra che in trasferta fa fatica. Indiana Pacers in 5.

Brooklyn Nets (4) vs Chicago Bulls (5). Matchup in regular season: Nets vs Bulls 1-3

E’ la sfida più equilibrata del primo turno ad est, e di per se è una frase scontata visto che parliamo della 4°  e 5° forza ad est. I Bulls sono la squadra cestisticamente più educata della lega, Thibodeau è il miglior allenatore in circolazione e i suoi giocatori morirebbero per lui, anche senza ricevere mai un apprezzamento. Questa stabilità e solidità gli ha permesso di fare fronte ai 546.215 infortuni che hanno patito in stagione regolare, senza contare che giocano da 1 anno preciso senza il loro miglior giocatore. I Nets sono la squadra più ondivaga della lega e non potrebbe essere altrimenti dato che sono il frutto di un’estate di spese folli. Tuttavia sul finire di stagione hanno trovato un minimo di chimica con la promozione di un animale come Evans in quintetto e il ritorno a una condizione accettabile di Deron. Il fattore campo sarà determinante, perchè tra le squadre sopra il 50% di vittorie sono quelle che più faticano a vincere in casa. Chicago Bulls in 7.

Western Conference

130405130226-los-angeles-lakers-san-antonio-spurs-power-rankings-single-image-cut

Oklahoma City Thunder (1) vs Houston Rockets (8). Matchup in regular season: Thunder vs Rockets 2-1

La sceneggiatura perfetta: il ritorno del Barba, da avversario, in una serie sulla carta scontata, ma se incentrata sulla “vendetta” di Harden ai suoi ex compagni, può regalare soddisfazioni e 2/3 partite combattute. I Thunder sono la solita macchina da guerra che stritola gli avversari grazie all’arroganza fisica di Westbrook e la supremazia tecnica di Durant, i Rockets sono una debuttante che a parte Harden ed Asik ha poca esperienza ai playoff, ma ha il pregio di giocare a viso scoperto ogni singolo possesso. Però sono appagati per essere arrivati ai Playoff, anche se perdendo il 7° posto quando meno di 15 gg flirtavano con il 6° seed. Oklahoma City Thunder in 5.

San Antonio Spurs (2) vs Los Angeles Lakers (7). Matchup in regular season: Spurs vs Lakers 2-1

Doveva essere una delle possibile combinazioni per una finale di conference nelle ipotesi di inizio stagione, invece sarà un caldo e infuocato primo turno. I Lakers sono sopravvissuti a tutte le vicissitudini di questa travagliata stagione regolare, ma la perdita di Kobe è troppo pesante e rappresenta una scoglio insormontabile. Nella corsa a due contro i Jazz delle ultime settimane per raggiungere la postseason hanno speso molto ma anche guadagnato fiducia e convinzione, mentre gli Spurs devono riscattarsi da due edizioni di playoff in cui proseguendo nel cammino si sono sciolti come una squadra di debuttanti. Lo spettacolo non mancherà di certo perchè la rivalità Lakers vs Spurs attrae anche senza il suo principale protagonista. San Antonio Spurs in 6.

Denver Nuggets (3) vs Golden State Warriors (6). Matchup in regular season: Nuggets vs Warriors 3-1

Una delle cose che vanno riconosciute di Karl è il fatto di aver creato un sistema che redistrubuisce le gerarchie di partita in partita, indi per cui Igoudala o Chandler possono benissimo surrogare l’impatto del Gallo, almeno fino a un ipotetica finale di conference. Recuperano Lawson, il loro miglior scorer e un giocatore rognoso da marcare, perchè quando accelera taglia in due ogni difesa NBA, specialmente quella che protegge peggio il canestro. I Warriors però non sono da sottovalutare, non hanno la struttura per fare strada nei PO, ma in singola partita possono creare grattacapi a chiunque con la potenza da fuoco di cui dispongono, specialmente alla Oracle Arena. Non si andrà sotto i 110 punti di media nemmeno per sbaglio. Denver Nuggets in 5.

Los Angeles Clippers (4) vs Memphis Grizzlies (5). Matchup in regular season: Clippers vs Grizzlies 3-1

Sono due squadre tremendamente diverse. I Grizzlies sono la squadra più controtendenza della lega, perchè hanno spostato il baricentro del loro gioco sotto canestro invece che sul perimetro. Non hanno tiratori, hanno spaziature anni 90, ma il non avere star nel ruolo di guardia o ala piccola gli permette di usare la rotazione esterni in modo molto tattico, con tante pedine da sfruttare. I Clippers per sfamare l’appetito dei suoi lunghi devono correre, hanno tanto talento diffuso, ma tatticamente sono all’ABC. Eccezion fatta per Chris Paul e Crawford non hanno un singolo giocatore in grado di crearsi un tiro dal palleggio, ed a difesa schierata , ai playoff, contro una squadra come i Grizzlies che riempe l’area, è un problema non da poco. Tuttavia c’è Paul, che un primo turno di playoff dovrebbe fartelo passare, anche se il coach si chiama Vinny Del Negro. Los Angeles Clippers in 7.

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...