5 errori difensivi dei Rockets sull’ultimo possesso. Poi Lillard…

Gli ultimi 9 decimi di secondi di gara 6 tra Rockets e Trail Blazers sono destinati a passare alla storia e diventare uno degli spot più incredibli della storia dei playoff. C’è tutto il senso del dramma che solo il gioco del basket può regalarti.

Segnare un canestro decisivo allo scadere che permette alla tua squadra di vincere partita e serie è il sogno di qualsiasi ragazzo che abbia mai impugnato un pallone da basket e tirato a canestro. Se poi a metterlo è stato colui che aveva appena giocato il suo 268° minuto, distribuito su 6 faticosissime partite, di playoff in carriera, un rookie, che non è nuovo comunque a canestri del genere, ecco che la cosa aggiunge i contorni dell’epicità.

Un canestro che entrerà nella storia.

Quello che voglio fare io comunque non è parlare di Lillard, della sua storia, del destino, della prima serie di playoff vinta dai Blazers negli ultimi 13 anni. Voglio dare uno sguardo a come si è svolta l’ultima e decisiva azione e a tutti gli errori commessi dai Rockets in 9 decimi di secondo.

Prologo: McHale durante il timeout scarabocchia qualcosa sulla lavagna senza apparente senso, ma dice chiaro e tondo ai suoi, quasi implorando, di NON PRENDERE CANESTRO DA TRE PUNTI.

Quindi, Batum a rimettere, marcato da Jones, Howard e Aldridge ad abbracciarsi imboscati alle tacche sul lato forte, Beverly a mordere i garretti di Mo Williams, Harden su Matthews e Parsons su Lillard, la mossa più logica da fare perchè tanto è scritto che la prima opzione è lui, in alternativa Williams.

Lo schema che disegna Stotts non è nemmeno troppo ricercato, con Lillard che deve sfruttare due blocchi per ricevere centrale, e Williams, che una volta uscito Lillard, deve sfruttare il blocco di Matthews, conscio che non riceverà mai palla per mancanza di tempo sufficiente. In pratica lo schema ha un piano solo, il piano A. Lo sanno tutti, lo sa Stotts, lo sa Batum che deve rimettere, lo sa tutto il palazzo, e lo sanno anche i Rockets e Parsons.

screenshot1

Primo errore: Jones si mette in posizione per evitare il passaggio a Aldridge. Ora, quel passaggio non c’è mai nel 99% dei casi, perchè Aldridge è braccato da Howard, dovrebbe ricevere, poi girarsi e poi scavalcare le braccia di Howard sul tiro. Troppo da fare il 9 decimi di secondo. Idea lob? Ancora peggio, Aldridge non ha preso posizione per fare leva sulla gamba e tagliare fuori Howard. Quindi Jones, cosa cazzo anticipi il passaggio dentro? Fregatene e girati verso i blocchi sul lato debole.

Secondo errore: Harden, l’uomo eventualmente adibito al cambio, in posizione troppo eretta e troppo vicino a Matthews per poter cambiare sul blocco. Sembra quasi difendere il centro area, quando anche i muri sanno che Matthews in quel caso lì farà un blocco. Anche stando con un piede verso il cerchio del tiro libero Harden riuscirebbe a intercettare un passaggio dentro se Matthews facesse un finto blocco.

screenshot3

 

Terzo errore: Parsons sta pensando ai cazzi suoi quando l’arbitro da la palla a Batum. Lillard la magata la fa qui, perchè con timing perfetto parte una frazione di secondo prima che la palla sia in mano a Batum, sfuggendo a Parsons sui blocchi.

Quarto errore: la non reazione dei Rockets sul vantaggio preso da Lillard. Harden sostanzialmente nell’azione decisiva che vale la stagione non si degna minimamente di cambiare sul blocco. Anche se fosse stato un ordine di scuderia in questo caso disubbidisci, perchè Lillard ha preso 1 metro di vantaggio a Parsons ed è talmente aperto che a momento un incredulo Batum non se ne capacita e gli da palla una frazione di secondo in ritardo.

screenshot4

Quinto errore: Jones guarda, da spettatore non pagante, consumarsi il disastro senza battere ciglio. Con un po’ più di freddezza e intelligenza si sarebbe avventato lui in aiuto su Lillard con Harden e Parsons fuori dai giochi.

Invece Lillard riceve, ha tempo di mettere a posto i piedi, prendere la mira e tirare. Solo rete.

Facile? No. Perchè poi quel canestro bisogna avere anche le palle per metterlo e Lillard ce le ha avute. E la differenze tra una buona esecuzione offensiva ed una pessima difesa sta proprio nel fatto che Lillard ha messo un canestro pazzesco.

Un pensiero su “5 errori difensivi dei Rockets sull’ultimo possesso. Poi Lillard…

Dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...